La Comunicazione Non Violenta

Mai come ora abbiamo avuto bisogno di recuperare l’equilibrio relazionale con il nostro prossimo: i mesi trascorsi in semi-cattività hanno esasperato la nostra emotività, e tutti quanti ci sentiamo arrabbiati e frustrati. 

Avete notato anche voi che sempre più spesso frasi o azioni banali suscitano reazioni aggressive, risposte pungenti che non fanno altro che stimolare una nostra risposta altrettanto aggressiva. 

Abbiamo scelto di proporvi questo incontro come spunto, o meglio punto di ripartenza, per la realizzazione del  benessere personale e ritrovare la strada del Cuore, cosi come ci siamo ripromessi quando abbiamo fondato il Centro Brahma Vidya

Visto l’avvicinarsi della stagione autunnale l’incontro si svolgerà in sede.  Appena verrà raggiunto il numero sufficiente di partecipanti stabiliremo una data in accordo con tutti.

Nella bella stagione il seminario potrebbe svolgersi, se il tempo lo permette, in uno spazio all’aperto: insieme, accomodati sull’erba del prato, all’ombra di un albero e seduti in cerchio. Se le condizioni atmosferiche non lo permetteranno l’incontro .

Metteremo in pratica il linguaggio della Comunicazione Non Violenta, con l’obbiettivo di evitare i conflitti nelle relazioni umane.

Com’è nata la Comunicazione Non Violenta

La Comunicazione Non Violenta è un metodo ideato da Marshal Rosenberg nel 1960.

Rosenberg scrive nel suo libro  ” Le parole sono finestre (oppure muri) ” che tutti gli uomini sono capaci di provare compassione. Tuttavia per soddisfare i propri bisogni automaticamente ricorrono alla violenza fisica o psicologica. Ciò accade in quanto è consuetudine culturale interagire tra i membri della comunità con aggressività.  

Durante l’incontro  utilizzeremo la  pratica descritta da Rosenberg  per trasformare il linguaggio abituale, definito “il linguaggio dello sciacallo” nel linguaggio del Cuore o “il linguaggio della giraffa”. 

L’Autore sceglie la giraffa per rappresentare il modello di comunicazione da seguire perchè è il mammifero con il cuore più grande e un lunghissimo collo. Il primo simboleggia EMPATIA, il secondo AMPIA VISIONE.

Sarà un gioco divertente e nello stesso tempo formativo da fare in mezzo alla Natura.

Conduce Giancarlo Lodato ,life coach e operatore di biodanza

QUANDO: data da destinarsi appena raggiunto il numero minimo di partecipanti

DOVE:  Centro Brahma Vidya   in via Vandalino 82/28 Torino, o se il tempo lo permetterà in uno spazio all’aperto

INFO: per iscrizioni e informazioni  telefonare in segreteria dal lunedì al venerdì dalle ore 15:30 alle 19:30